Controluce verso l’orizzonte
L’immagine di una barca a vela evoca l’idea del viaggio verso l’ignoto. Solletica il bisogno di avventura che c’è dentro di noi. Lo sguardo si perde verso l’orizzonte mentre il sussurro del vento che passa attraverso le gomene lotta con il profumo di terre lontane. Il viaggio, il ricordo, il sogno tutto nel tempo. Prima, durante e dopo sul ponte di una nave si ritrovano insieme sulla linea dell’orizzonte
Il lancio della rete con le sue speranze.
Vita e Fede nel lancio di una rete la speranza di mangiare o patire? Speranza, abilità, fortuna, paura…. l’uomo di fronte a questo ha sempre cercato il modo di scaricare un po di angosce verso qualcosa o qualcuno. Fino ad ora i più verso una religione o una fede. Se non ci si interroga sempre si muore dentro.
Non vendo speranze o certezza…. e poi la fede di un altro non vale.
Le mie montagne. Verso Cortina
Camminare nel bosco mi coinvolge a pieno.
Stare nella penombra per veder all’improvviso la luce che filtra tra gli alberi, pezzi di cielo incorniciati nel verde.
Odore di sfagno, di funghi, resina, tiglio o ciclamini.
Soffice strato di foglie sotto le scarpe.
La corteccia liscia di faggio o betulla. La ruvida di leccio o quercia. La profumata di abete.
Il gusto di una fragola o una mora.
Un branco di cince che passa, una poiana in alto o il capriolo che si allontana spaventato. Alla sera civette e gufi che si chiamano attraverso la valle.
I miei sensi si espandono e mi sento io stesso albero o uccello, roccia o fiore, ruscello o azzurro cielo.
Tanto che a volte mi stupisco di essere ritornato sulla nuda terra.
Il profumo del mirto mi raggiunge sulla riva. Cappuccino e brioche possono aspettare!
Lungolago. Il tepore della sera mentre le barche si fermano.
Maremma con i pini marittimi che fanno barriera contro la luce.
Benessere o essere bene sembra la domanda che ci pone la Toscana.
Isola d’Elba – Marina di Campo: tra Mare e Cielo
Trabucco
In ricordo dell’Amazzonia
Toscana – Baia di Baratti – Vento. Spiaggia nera per gli scarti di fusione degli etruschi.
Vicolo di Napoli
Thbourida (Marocco)
Vita Leta
Prato fiorito
18 metri
Jesolo in darsena – la notte con le sue presenze amiche.
Trabucco della costa dei trabucchi